Sanseverino, Ferrante

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Ferrante Sanseverino (Napoli 1507 - Avignone 1568) è stato un nobile e militare, principe di Salerno.

Si distinse nelle guerre d'Italia al servizio di Carlo V, e partecipò all'impresa di Tunisi (1535).
Fu mecenate e appassionato di teatro. Suo segretario fu a lungo Bernardo Tasso.
Contrario all'introduzione dell'Inquisizione spagnola nel regno di Napoli, entrò in conflitto col potente viceré Pedro de Toledo, il che ne comportò la disgrazia (1552): gli furono confiscati tutti i beni e fu costretto a passare al servizio del re di Francia. Fu l'ultimo dei principi di Salerno. Morì in esilio ad Avignone nel 1568.

Suo figlio Amerigo fu vescovo di Agde, proposto senza successo per il cardinalato dai Francesi sotto il papato di Paolo IV.

Bibliografia

Empty section

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013
To be improved

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]