Álvarez de Toledo, Fernando

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

180px-Alba.jpg

Fernando Álvarez de Toledo y Pimentel, terzo duca d'Alba (Piedrahíta, 29 ottobre 1507 – Lisbona, 11 dicembre 1582) è stato un generale spagnolo, considerato uno dei campioni militari della Controriforma in Europa.

Nel 1555 fu governatore di Milano, quindi viceré di Napoli fino al 1558. Durante il suo viceregno scoppiò il conflitto tra gli Spagnoli e papa Paolo IV. L'Alba condusse le truppe spagnole alle porte di Roma, facendo temere un secondo sacco della città del papa. L'accordo arrivò in extremis nel settembre 1557 (pace di Cave) e fu il preludio della svolta filospagnola di Paolo IV.

La fama dell'Alba è tuttavia legata soprattutto alla sua sanguinosa azione anti-protestante nei Paesi Bassi, dove risiedette dal 1567 al 1574 come capo supremo dell'esercito spagnolo in guerra contro i calvinisti olandesi.

Filippo II lo riutilizzò a partire dal 1580 nella guerra di annessione del Portogallo, che l'Alba seppe condurre vittoriosamente.

Proprio a Lisbona all'indomani della sua ultima vittoria militare l'Alba morì nel 1582.

Bibliografia

  • Henry Kamen, The Duke of Alba, Yale University Press, New Haven 2004

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]