De Felice, Felice

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Felice de Felice di San Prisco (casale nei pressi di Capua) è stato un eterodosso del XVI sec.

Fu inquisito nel 1552 nell'ambito della persecuzione contro la comunità eterodossa capuana.
Di nuovo coinvolto nell'indagine del 1563, tentò una fuga alla volta di Ginevra ma fu catturato (23 agosto 1563). Fu condannato all'abiura (recitata nella sede dell'arcivescovado di Napoli il 30 novembre 1563) e all'immurazione in quanto relapso.

Bibliografia

  • Pierroberto Scaramella, "Con la croce al core". Inquisizione ed eresia in Terra di Lavoro, 1551-1564, La città del sole, Napoli 1995

Voci correlate

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2015

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]