Spada, Fabrizio

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo
Edizioni CLORI | Firenze | ISBN 978-8894241600 | DOI 10.5281/zenodo.1309444

Fabrizio Spada (Roma, 17 marzo 1643 - Roma, 15 giugno 1717) è stato un cardinale, membro e segretario della Congregazione del Sant'Uffizio.

Pronipote dela cardinale Bernardino Spada e nipote dei cardinali Giambattista Spada e Fabrizio Verallo, si addottorò in utroque iure a Perugia (1664), quindi fu nominato referendario della Signatura apostolica. Fu nunzio in Savoia e in Francia prima di essere creato cardinale il 27 maggio 1675. Dal 1691 al 1700 fu cardinale segretario di stato. Nel 1700 fu nominato prefetto della Signatura Apostolica. Membro del Sant'Uffizio dal 1691 (giurò come cardinale inquisitore il 25 luglio 1691), ne fu cardinale-segretario nel 1713-17, fino alla morte avvenuta il 15 giugno 1717.

Bibliografia

  • Renata Ago, Spada, Fabrizio, in DBI, vol. 93 (2018).
  • Herman H. Schwedt, Die Römische Inquisition. Kardinäle und konsultoren 1601 bis 1700, Herder, Freiburg 2017, pp. 573-574.

Links

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, "De rerum natura", lib. V]

CLORI%20Botticelli%20header%203.jpg

The content of this website is licensed under Creative Commons Attribution 4.0 International (CC BY 4.0) License