Rangoni, Ercole

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Ercole Rangoni è stato un nobile e feudatario modenese, largamente implicato come fiancheggiatore del dissenso religioso nella sua città.

Protesse Camillo Renato nel 1540, attirandosi contro le ire del duca di Ferrara (di cui non si curò), e nel 1544 Bartolomeo della Pergola. Nel 1557 intervenne poi a favore della liberazione di Antonio Gadaldino.

Pubblicò una traduzione dei Salmi Penitenziali (senza indicazione di data ed editore, ma databile attorno al 1560), ma anche alcune lettere e rime. Fu in corrispondenza con Pietro Aretino.

Bibliografia

  • Processo Morone2, vol. 1, p. 857, nota 24 (e bibliografia ivi citata)
  • TIRABOSCHI, t. IV, pp. 285-87

Article written by Daniele Santarelli | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]