Bondi, Domenico

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Domenico Bondi (Ferrara, 1516 - Ferrara, 1567) è stato un medico ed umanista.

Si addottorò presso l'Università di Ferrara, dove insegnò a lungo logica, filosofia naturale e medicina.
Nella seconda metà degli anni sessanta presentò spontaneamente all'Inquisitore di Ferrara la lista dei libri eterodossi di cui era possessore, evidentemente per autotutelarsi. Figuravano nella lista testi di Erasmo, Lefèvre d’Étaples e Melantone. Grazie a questa autodenuncia si salvò dalla scomunica.

Bibliografia

  • Guido Dall'Olio, Una biblioteca erasmiana a Ferrara nel ‘500: i libri di Domenico Bondi, medico e umanista, in Erasmo, Venezia e la cultura padana nel '500, a cura di Achille Olivieri, Minelliana, Rovigo 1995, pp. 311-327.

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2017

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]