Piccolomini, Clelio

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Clelio Piccolomini (Siena, ca. 1609 - Siena, 24 maggio 1681) è stato un cardinale, membro della Congregazione del Sant'Uffizio.

Dottore in utroque iure presso l'Università di Siena, nel 1655 divenne segretario papale e canonico della basilica di S. Pietro. Nel 1656 fu nominato arcivescovi di Cesarea in partibus e inviato come nunzio in Francia.
Il 14 gennaio 1664 fu nominato cardinale. Nel febbraio 1664 fu incluso nella Congregazione del Sant'Uffizio. Nel 1664 fu altresì nominato legato apostolico in Romagna e incluso in alcune altre congregazioni cardinalizie.
Nel 1671 fu nominato arcivescovo di Siena.

Bibliografia

  • Herman H. Schwedt, Die Römische Inquisition. Kardinäle und konsultoren 1601 bis 1700, Herder, Freiburg 2017, p. 483.

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2017

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]