Monti, Cesare

Cesare Monti (Milano, 15 maggio 1594 - Milano, 16 agosto 1650) è stato un cardinale e arcivescovo, prima consultore poi membro della Congregazione del Sant'Uffizio.

Nobile milanese, si addottorò in utroque iure all'Università di Pavia nel 1617. L'anno seguente fu nominato protonotario apostolico e si trasferì a Roma, Dal 1620 fu referendario della Segnatura Apostolica e dal 1622 consultore del Sant'Uffizio. Fu anche uditore della Sacra Consulta. Nel 1627 fu inviato nunzio a Napoli, ma già l'anno seguente fu trasferito come legato straordinario a Madrid, dove rimase, assumendo le funzioni di nunzio apostolico nel 1630, fino al 1634.
Nel frattempo era stato nominato cardinale in pectore nel 1629 e arcivescovo di Milano nel 1632.
Rientrò a Roma il 24 giugno 1634, prese il cappello cardinalizio ed entrò nella Congregazione del Sant'Uffizio il 27 luglio 1634. L'ultima seduta cui partecipò fu quella del 20 marzo 1635. Dopodiché risiedette a Milano, dedicandosi al governo dall'arcidiocesi fino alla morte avvenuta nel 1650.

Bibliografia

  • Massimo Carlo Giannini, Monti, Cesare, in DBI, vol. 76 (2012)
  • Pierre-Noël Mayaud, Les «Fuit congregatio sancti officii in … coram …» de 1611 à 1642. 32 ans de vie de la Congrégation du Saint Office, in "Archivum Historiae Pontificiae", 30, 1992, pp. 231-289: pp. 272, 288

Links

Voci correlate

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]