Carena, Cesare

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Cesare Carena (Cremona, 1597 - Milano, 1659) è stato un giurista.

Biografia

Studiò teologia presso l'Università di Padova e diritto presso quella di Pavia (addottorandosi nel 1619). Collaborò col cardinale Pietro Campori, vescovo di Cremona, che lo nominò suo uditore nel 1625. Dal 1626 fu consultore e del 1627 avvocato fiscale del tribunale inquisitoriale di Cremona.
Trasferitosi a Milano nel 1649, vi morì nel 1659.

Il Tractatus de officio Sanctissimae inquisitionis et modo procedendi in causis fidei

Una prima versione del trattato inquisitoriale cui Carena deve la propria fama, uscì nel 1636 col titolo Tractatus de modo procedendi in causis Sancti Officii. Il titolo Tractatus de officio Sanctissimae inquisitionis et modo procedendi in causis fidei fu adottato a partire dalla seconda edizione del 1641.

Bibliografia

  • Agostino Borromeo, Carena, Cesare, in DSI, vol. 1, pp. 272-73
  • Giovanni Cornaggia Medici, Cesare Carena, giurista cremonese del secolo XVII, in "Archivio Storico Lombardo", s. 6, 7, 1930, pp. 297-330

Testi on line

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2014

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]