Bianchi, Arcangelo

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Arcangelo de' Bianchi (Gambolo, 4 ottobre 1516 - Roma, 18 gennaio 1580) è stato un inquisitore domenicano e cardinale.

Entrato da giovane nell'ordine domenicano, compì studi teologici presso il convento di S. Domenico di Bologna.
Fu uno stretto collaboratore di Michele Ghislieri.
Fu commissario generale del Sant'Uffizio nel 1565-66.
Pio V lo nominò vescovo di Teano nel 1566, quindi cardinale il 17 maggio 1570.
Fu prefetto della congregazione dell'Indice. Morì a Roma nel 1580.

Bibliografia

  • Andrea Del Col, Commissario del Sant'Uffizio, Italia, in DSI, vol. 1, pp. 351-52: p. 351
  • Miguel Gotor, La censura della Controriforma, in Sergio Luzzatto, Gabriele Pedullà (a cura di) Atlante della Letteratura italiana, vol. II, Einaudi, Torino 2011, pp. 331-37: p. 333

Voci correlate

Links

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]