Cybo, Alderano

Alderano Cybo-Malaspina (Genova, 16 luglio 1613 - Roma, 22 luglio 1700) è stato un cardinale, membro e segretario della Congregazione del Sant'Uffizio.

Referendario della Segnatura Apostolica sotto il papato di Urbano VIII, fu nominato cardinale da Innocenzo X il 6 marzo 1645. Nel 1656 fu nominato vescovo di Jesi (governò la diocesi fino al 1671, non trascurando di farvi la residenza e di dedicarsi all'attività di riforma, favorendovi in particolare l'espansione della Congregazione di san Filippo Neri). Fu cardinale segretario di stato di papa Innocenzo XI (1676-89). Membro del Sant'Uffizio, fu cardinale segretario della Congregazione dal 1683 alla morte, avvenuta nel 1700. Come tale si occupò della repressione del molinismo e convinse alla ritrattazione il cardinale Pier Matteo Petrucci. Fu altresì prefetto della Congregazione dei Riti e della Congregazione dei vescovi.

Bibliografia

  • Ludwig von Pastor, Storia dei papi dalla fine del Medio evo, vol. XIV, tt. I-II, Storia dei papi nel periodo dell'assolutismo dall'elezione di Innocenzo X sino alla morte di Innocenzo XII (1644-1700), Desclée, Roma 1932
  • Enrico Stumpo, Cibo, Alderano, in DBI, vol. 25 (1981)

Links

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]