Gadaldino, Agostino

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Agostino Gadaldino (Modena, 15 marzo 1515 - Venezia, 1575) è stato un medico sospettato di eresia, figlio del libraio ed editore Antonio Gadaldino.

Esercitò la professione a Venezia. Ma fu anche studioso rinomato (curò in particolare un'edizione latina degli scritti di Galeno, pubblicata da Giunta a Venezia nel 1541, nonché un'edizione dei commentari a Galeno di Stefano d'Atene, stampata a Venezia da Giunta e a Lione da Jean Frellon e Michel Dubois).
Nel 1557 fu condannato dal Sant'Uffizio veneziano a una sanzione pecuniaria e a pene spirituali (si era presentato spontaneamente nel quadro della persecuzione contro il padre, arrestato e trasferito a Roma).

Bibliografia

  • Processo Morone2, vol. 1, pp. 501
  • Alessandro Pastore, Gadaldino, Antonio, in DBI, vol. 51

Link

Article written by Redazione | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]