Fumano, Adamo

Dizionario di eretici, dissidenti e inquisitori nel mondo mediterraneo [ISBN 978-88-942416-0-0]

Adamo Righi detto Fumano (1506 ca. - 1587) è stato un ecclesiastico ed umanista.

Biografia

Studiò a Bologna. Fu stretto collaboratore di Gian Matteo Giberti vescovo di Verona, e in tale contesto conobbe Gian Pietro Carafa, Reginald Pole, Marcantonio Flaminio, Galeazzo Florimonte, Johan van Kampen. Accompagnò Giberti, nominato membro della commissione incaricata di redigere il Consilium de emendanda ecclesia, a Roma nel 1536, e Gasparo Contarini nel 1541 alla dieta di Ratisbona. Pronunciò l'orazione funebre del Giberti, quindi collaborò come canonico della cattedrale di Verona con i suoi successori Alvise Lippomano, Bernardo Navagero, Agostino Valier.
In particolare assistette il cardinal Bernardo Navagero, sia a Trento (dove il Navagero presiedette l'ultima fase del concilio insieme a Giovanni Morone e Fumano fu affiancato a Angelo Massarelli in qualità di segretario del conclio) sia nell'opera di riforma della diocesi di Verona.

Opere

Curò una traduzione latina degli scritti di San Basilio, apparsa a Lione nel 1540 e ristampata a Venezia nel 1548, dedicandola a Vittoria Colonna.

Bibliografia

  • Processo Morone2, vol. 1, p. 517, nota 44

Article written by Daniele Santarelli | Ereticopedia.org © 2013

et tamen e summo, quasi fulmen, deicit ictos
invidia inter dum contemptim in Tartara taetra
invidia quoniam ceu fulmine summa vaporant
plerumque et quae sunt aliis magis edita cumque

[Lucretius, De rerum natura, lib. V]